Intervento laser Retinopatia diabetica

Scopriamo insieme come combatterla.

RIchiedi un appuntamento

Chiama
Dove Siamo
Retinopatia diabetica

Che cos'è la Retinopatia diabetica

Con il termine di retinopatia diabetica si descrive una patologia oculare che si riscontra nella maggior parte dei soggetti affetti da diabete mellito, soprattutto del tipo 1 (insulino dipendente). Chi soffre di questo tipo di diabete ha circa venti volte più possibilità di sviluppare danni alla retina ed alle altre strutture oculari.
Colpisce più spesso soggetti diabetici tra i 25 e i 60 anni e non si manifesta in genere nel primo periodo diabetico; ma le possibilità di insorgenza della patologia aumentano in maniera esponenziale quando si è contratta la malattia da almeno dieci anni.

maul

> Sintomi della Retinopatia diabetica

I sintomi della retinopatia diabetica sono: vista offuscata, macchie o fili scuri che galleggiano davanti agli occhi, perdita dell’acutezza visiva, diffcoltà nella percezione dei colori ed ipovisione.

> Diagnosi della Retinopatia diabetica

Le metodiche per la diagnosi iniziale di retinopatia diabetica sono: la fluoriangiografia retinica e la tomografia assiale computerizzata (OCT).. La Retinopatia è una malattia che può svilupparsi a lungo senza sintomi, fin quando non interessa la macula. Una gestione adeguata della Retinopatia diabetica può ridurre del 90% il rischio a 5 anni di sviluppare cecità nei pazienti con retinopatia proliferante. Tuttavia, secondo le statistiche, solo 1 paziente diabetico su 2 si sottopone a controlli regolari che permettono di scongiurare l’avanzare della patologia e il rischio di perdere la vista.

> Le tecniche: Yag-Laser e Argon Laser

Lo Yag-Laser utilizza una tipologia di laser fotodistruttivo, che viene utilizzato per trattare questo tipo di difetti visivi. L'oculista utilizza una mira luminosa per indirizzare il laser sulle strutture da forare.

L'Argon-Laser è una tipologia di Laser utilizzata per bruciare le zone della retina "malate". La sua azione termica può curare particolari patologie della retina grazie alla fotocoagulazione.

Non perdere neanche
un dettaglio.

retinopatia diabetica

è tutta una questione di punti di vista!

Quali sono i vantaggi delle tecniche?

La vista viene corretta fino al recupero di 12 o 14 decimi. Ovviamente il tutto varia da paziente a paziente.

I Costi dell'intervento sono eccessivi?

Il costo dell’intervento di chirurgia refrattiva varia in base alla patologia del paziente, pertanto può essere stabilito solo previa analisi della cartella clinica.

Quanto dura l'intervento?

L'intervento ha una durata minima di 30 min.

Quanto dura il periodo di convalescenza?

Circa tre giorni. Il paziente verrà bendato e dovrà assumere delle gocce per i tre giorni successivi all'intervento.

I risultati ottenuti con gli interventi di chirurgia refrattiva sono definitivi?

Il processo di stabilizzazione si raggiunge immediatamente in caso di Femtolasik e dopo qualche mese utilizzando la tecnica PRK. E’ stato dimostrato in oltre 20 anni di avanzamento delle tecniche di chirurgia refrattiva che i risultati ottenuti rimangono inalterati nel tempo, tuttavia in età avanzata il paziente può incorrere in difetti di vista dovuti all’invecchiamento.

Di quanti decimi migliorerà la vista dopo l'intervento?

Il margine di miglioramento dipende dalle condizioni retiniche del paziente, tuttavia si possono raggiungere anche 12 o 14 decimi sottoponendosi all’intervento di chirurgia refrattiva.

Marco
67 anni
Cataratta

Ci vedo chiaramente!

Pensavo fosse dovuto alla stanchezza, e invece era un vero e proprio problema alla vista. Ho iniziato a vedere sfocato, come se avessi un velo davanti agli occhi. Mi sono sottoposto alla visita del centro Invista e si sono accorti immediatamente del problema. L’operazione è durata pochissimo, e non è passato molto prima di tornare a vedere come una volta. Grazie di cuore!

Andrea
28 anni
Miopia

Non sono più schiavo degli occhiali.

Miope praticamente da che ricordo, sono stato costretto a vedere il mondo da una montatura fino a poco tempo fa. Mi sono reso conto che le lentine erano solo un palliativo, e ho deciso di sottopormi al laser. Uno staff eccezionale, grazie, finalmente ho potuto buttare gli occhiali!

Giulio
35 anni
Miopia

Perfetti e professionali

Ero stanco di portare gli occhiali. Senza non potevo fare praticamente nulla. Ho quindi deciso, su consiglio del mio medico, di sottopormi all'intervento di chirurgia laser per risolvere una volta per tutte il mio problema. I medici e lo staff del centro sono stati abilissimi e professionali. Hanno studiato il mio caso e hanno selezionato l'intervento più adatto al mio problema. Che dire.. adesso ci vedo!

COSA ASPETTI?

SCOPRI SE PUOI TOGLIERE GLI OCCHIALI

siti web Catania